Da sempre l’obiettivo di VaiSulWeb è quello di costruire una piattaforma di servizi che i nostri clienti possano sfruttare per costruire soluzioni complesse e moderne ed in questi mesi di “silenzio radio” abbiamo principalmente sondato il mercato e gli sviluppatori per comprendere meglio le esigenze e poter progettare nuove soluzioni che tenessero conto degli standard emergenti e del complesso rapporto con il cloud che sta facendo emergere scenari più complicati ed esigenze nuove.

Ambire a costruire una piattaforma significa anche poter fornire ai nostri clienti tante tipologie di servizi diversi che soddisfino diversi tipi di esigenze e consentano di volta in volta di utilizzare la soluzione più appropriata, riducendo le frizioni o le difficoltà  che gli sviluppatori possano incontrare.

S3 Screenshot 02

I permessi e le opzioni configurabili per ogni bucket

Una delle esigenze più comuni che i nostri clienti ci hanno segnalato era quella di un servizio di storage universale che potesse essere impiegato in tantissimi scenari diversi ma tenendo sempre presente l’esigenza principale: quella di trasferire i propri dati dagli uffici, dai server aziendali alla rete Internet ed al cloud, per averli sempre a disposizione in modo sicuro.

Per questa ragione oggi annunciamo l’introduzione del nuovo servizio di storage compatibile S3, sicuramente lo standard de-facto per la memorizzazione moderna ed efficiente di dati nel cloud. Questa soluzione apre ai nostri clienti le porte di una vasta gamma di scenari di utilizzo, da quello più semplice e cioè la memorizzazione di dati personali, a quelli più complessi come la connessione di applicazioni aziendali o di applicazioni mobili.

Perché un servizio di storage compatibile S3

Il supporto per S3 consente di essere immediatamente compatibili con centinaia di softwarte ed applicazioni su sistemi desktop e mobili che sono già presenti sul mercato ma anche con decine di software Web che per varie ragioni supportano la memorizzazione di dati su servizi S3 come ad esempio i plugin per WordPress.

Che sia la memorizzazione di dati personali nel cloud, da accedere attraverso un client per Windows o Mac che appare come un semplice disco del proprio computer o dal proprio smartphone, o la progettazione di un backend per una applicazione mobile o aziendale, il nuovo servizio avvicina uno storage moderno e progettato per l’era Internet agli altri dati che i nostri clienti conservano sui nostri server, siano essi su un sito Web o su una macchina virtuale, semplificandone l’accesso e la gestione.

Molti dei nostri clienti usano per esempio spazio FTP per costruire dei repository aziendali o personali da poter usare per l’accesso in mobilità o per la condivisione con terze parti. O addirittura sono costretti ad usare servizi di terze parti come DropBox, Google Drive o altri servizi pubblici di file sharing per evitare le complicazioni di un accesso FTP, introducendo potenziali problemi di sicurezza e di perdita di controllo delle informazioni.

Con il nuovo servizio di storage S3 queste esigenze, ormai molto comuni, sono superate attraverso la disponibilità di un sistema di memorizzazione dati progettato per le esigenze dell’era del cloud, senza la necessità di adottare soluzioni proprietarie.

Compatibilità con Amazon Simple Storage Services (S3)

La soluzione che VaiSulWeb renderà disponibile è la più compatibile soluzione S3 sul mercato, con il supporto di quasi tutte le API Amazon S3 e costanti aggiornamenti che la mantengono al passo con le API ufficiali. Per questa ragione la stragrande maggioranza dei software esistenti per la gestione di repository S3 che consentano di specificare endpoint personalizzati risulteranno compatibili con i servizi S3 di VaiSulWeb.

Memorizzazione dati ma non solo

S3 bucket lifecycle policyCon il supporto di quasi tutte le API S3, il nostro servizio di memorizzazione consente di abilitare scenari complessi. E’ possibile infatti stabilire per ogni bucket o per i singoli file dei permessi di accesso personalizzati (ad esempio consentendo l’accesso pubblico all’oggetto o al bucket) o politiche del ciclo di vita per gli oggetti, ad esempio rimuovendoli automaticamente dopo un certo periodo di tempo.

E’ inoltre possibile abilitare a livello di bucket sia il versioning che il logging o abilitare l’hosting statico di risorse per i siti Web, una tecnica molto utilizzata per parallelizzare il caricamento dei dati dei siti Web ma anche per rendere più semplice l’accesso alle risorse o creare piccoli siti Web statici.

Backend per applicazioni desktop e mobili

Uno degli scenari che i nostri clienti ci hanno chiesto di più è la possibilità di utilizzare servizi di memorizzazione per applicazioni aziendali o personali, sia desktop che mobili anche a completamento di API.

Un bucket S3 collegato come disco ad un sistema Windows

Un bucket S3 collegato come disco ad un sistema Windows

I servizi S3 abilitano questo scenario consentendo a chi progetta applicazioni di avere a disposizione uno spazio di memorizzazione per l’accesso sicuro ed in cloud dei propri dati o per la memorizzazione di dati di servizio, come ad esempio il backup dei dati di una applicazione mobile. Inoltre, l’accesso in cloud consente all’utente di lavorare in qualsiasi sede dotata di connessione Internet o attraverso i provider di connettività mobile.

Sicurezza e disponibilità dei dati

La sicurezza è un aspetto fondamentale di qualsiasi servizio di storage in cloud e la soluzione di VaiSulWeb consente sia la cifratura in transit attraverso il supporto delle connessioni SSL/TLS, sia quella statica dei dati (encryption at rest) attraverso l’apposita funzionalità che è possibile abilitare su ogni file.

I cluster di storage inoltre consentono di ridurre i downtime sia in caso di interruzioni previste (ad esempio, manutenzioni o upgrade) che impreviste. Inoltre, quando sarà attiva la replica cross-region i nostri utenti potranno replicare automaticamente i propri dati in un altro datacenter che sarà possibile utilizzare per l’accesso in caso di malfunzionamenti del datacenter principale.

Costi e fatturazione

Nella prima fase la soluzione di storage S3 sarà attiva nei nostri datacenter olandesi ma è prevista l’attivazione del servizio anche negli Stati Uniti ed in Asia con tempistiche da definire in base alle richieste.

La fatturazione avverrà in base al consumo effettivo ed avrà cadenza mensile. Inoltre, sarà possibile attivare il servizio in forma completamente gratuita per 90gg con una dimensione massima utilizzabile pari a 1GB per consentire ai nostri clienti sia di provare il servizio che di sviluppare eventuali integrazioni con le proprie applicazioni.

Accessi di gruppo e rivenditori

A disposizione dei nostri rivenditori e delle aziende che abbiano bisogno di partizionare lo spazio per l’accesso condiviso c’è anche la possibilità di creare account multi-utente. I clienti interessati a questo tipo di soluzione possono contattare il nostro servizio di assistenza per ottenere maggiori informazioni.

Disponibilità del servizio

La disponibilità del servizio è prevista per la fine del mese di Maggio 2017. Gli early-adopter ed i rivenditori possono contattare il nostro servizio di assistenza per eventuali attivazioni anticipate o di test.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail